Ladri scoperti, chiedono aiuto a Cc

Scoperti in un'officina di Pozzilli (Isernia) a rubare, due ladri chiamano i carabinieri per timore della reazione dei proprietari, svegliati dai rumori. Protagonisti due giovani di origine romena di 22 e 27 anni, residenti in un centro della Campania e con precedenti specifici, arrestati per furto aggravato in concorso. Erano riusciti a rubare 20 catalizzatori, riferiscono in una nota i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia ricostruendo i fatti, e a caricare la refurtiva su un'auto parcheggiata in prossimità dell'officina quando i titolari dell'attività, padre e figlio, hanno loro sbarrato la strada impedendo il furto e la fuga dei due. È stato a questo punto che, in base alla ricostruzione dei militari, i due giovani "temendo una reazione incontrollata da parte dei proprietari, hanno chiamato il 112". Sul posto le pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venafro, che hanno proceduto all'arresto. Sequestrata l'auto usata dai due romeni e recuperata tutta la refurtiva.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. L'Eco dell'Alto Molise
  2. L'Eco dell'Alto Molise
  3. Quotidiano del Molise
  4. Primonumero
  5. Quotidiano del Molise

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roccavivara

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...